venerdi-santo-riti.jpg

I RITI DEL VENERDI SANTO

IN PUGLIA

L

a Settimana Santa, resta uno dei periodi più sentiti in Italia per via della forte tradizione cristiana, e anche uno dei periodi che più richiama l'attenzione di turisti e viaggiatori, sempre alla scoperta di riti, tradizioni e usanze. In particolare la processione del Venerdì Santo è il momento saliente della Settimana Santa, vissuta tra processioni, celebrazioni, raccoglimento e misticismo

Tradizione in generale di ispirazione spagnola, molto probabilmente di origine Sivigliana, i riti della Settimana Santa iniziano ad essere eseguiti dalla metà del XVI secolo, quando, appunto, anche San Severo è sotto il dominio della Corona spagnola.

processione-notturna-venerdi.jpg

Le prime notizie dei riti a San Severo risalgono al 1500, quando i Padri Agostiniani usavano celebrare la ricorrenza portando in processione una statua di Cristo con la Croce. La settimana santa di San Severo occupa in ogni caso, un posto assai rilevante fra le tradizioni della pietà popolare della città e della Puglia. 

In Puglia in particolare, così come in altre zone del mondo, dalla Sicilia all'Andalusia, sono tanti i riti dedicati alla Settimana Santa, e diversi i riti che ricordano e celebrano la passione di Cristo. Secondo il celebre portale SKYSCANNER, nella classifica dei 10 riti più rilevanti della settimana santa, San Severo si posiziona al 4° posto e rientra quindi, a pieno titolo, tra i 10 Riti più toccanti di tutto il territorio nazionale. Classifica che include, tra le altre località, anche i celebri riti di Enna, Sulmona, Procida e Sassari.

arciconfraternita-san-severo.jpg
1/13