Giostra della Jaletta

La Giostra della Jaletta
Torneo equestre Medievale

DOVE

Nel centro storico della città a ridosso del palazzo dell'antico feudatario

La processione inizia alle 10 e termina mediamente alle 16. Il percorso con guida specializzata dura mediamente 2-3 ore.

In Lingua italiana, a richiesta Inglese e francese

COSA INCLUDE: passeggiata con Guida, partecipazione al torneo e assistenza durante il percorso.

COSA NON INCLUDE: mance, pasti e/o bevande e tutto quanto non espressamente incluso

San Marco la Catola (FG)

PERIODO

20 agosto

ORARIO

dalle 09.00 fino a tarda notte

COSTO

Evento gratuito - Guida a richiesta

Apulia Lovers - info 347.2221429 - info@apulialovers.com

1/5

Descrizione attività

La tradizione vuole che San Marco la Catola sia stata fondata dai reduci della sesta crociata, fatti prigionieri in Terrasanta e liberati da Federico II di Svevia. A testimonianza di queste origini, nel Santuario della Madonna di Josafat è custodita e venerata una scultura in legno di fattura tardo bizantina raffigurante appunto Santa Maria di Josafat che, si narra, sia stata portata dai fondatori della città. Annesso al santuario c’è il convento dei frati cappuccini, qui soggiornò Padre Pio tra il 1905 ed il 1906 e successivamente prima di andare a S. Giovanni Rotondo nel 1918.

La Giostra della Jaletta (“U jòc da Jalètt” in dialetto sammarchese) è un torneo equestre, che ruota attorno ad una tinozza di legno a doghe con al di sotto una fessura ad anello: la jaletta appunto. A San Marco la Catola il 20 agosto di ogni anno, il giorno dopo la festa patronale di San Liberato Martire, sotto le mura del castello del Duca Pignatelli si svolge tale antico gioco cavalleresco - forse l’unico del genere nell’intera regione Puglia.

Esigenze specifiche per partecipare

Si consiglia un abbigliamento comodo, magari “a cipolla”, scarpe sportive.

Potrebbe interessarti anche queste mete

le-fracchie-a-san-marco.jpg

Focus: Riti e Feste Patronali

Le Fracchie

Antico rito che si tiene tutti gli anni nel giorno del Venerdi Santo. Enormi torce (5-6 metri) che bruciano per le vie della città  che rievocano antichi riti purificatori e propiziatori.

festa-del-soccorso.jpg

Focus: Riti e Feste Patronali

Festa dei fuochi

Evento che si tiene tutti gli anni la terza domenica di Maggio in occasione della Festa Patronale, uno degli eventi più suggestivi del Sud Italia

settimana-santa-san-severo.jpg

Focus: Riti religiosi

Incontro venerdi santo

Uno degli eventi più suggestivi legati alle celebrazioni del venerdì santo: l'incontro del venerdì mattina a San Severo, celebrato come uno dei più significativi dell'intero sud Italia.